In volo su una mongolfiera per la salvaguardia delle coste sarde.

Combattere il degrado ambientale delle coste sarde. E’ quanto prevede di realizzare, attraverso una campagna di sensibilizzazione, l’emozionante tour del Night Glow in programma fino al 27 agosto.

“C’è un filo invisibile che collega la bellezza mozzafiato della Sardegna e il futuro ecosostenibile del mare che la circonda: un sottile filo di nylon, simbolo delle tonnellate di rifiuti di plastica che invadono il Mediterraneo. Quel filo di nylon abbandonato in acqua con indifferenza rischia giorno dopo giorno di soffocare la vita dei nostri mari, ma se raccolto e riciclato con cura può trasformarsi in un’icona dell’economia circolare”, si legge nella nota di Nhood Services Italy, uno dei principali attori dell’industria immobiliare in Italia specializzato in interventi di riqualificazione urbana, sceso in campo per promuovere una campagna di riutilizzo della plastica e di pulizia di uno dei mari più belli del mondo, quello della Sardegna.

Per tutto il mese di agosto, Nhood assieme a Gallerie Sardegna, rinnova e rilancia il suo approccio a triplo impatto positivo (People, Planet, Profit) mettendo in atto un calendario di eventi spettacolari che punta alla salvaguardia dell’ecosistema marino promuovendo i temi dell’ambiente, dell’energia green e del riciclo.

LEGGI ANCHE:  Alla scoperta del lato segreto del porto di Cagliari. La diga foranea di levante.

Denominata Sardegna for Future, l’iniziativa firmata Nhood ha come protagonista una gigantesca mongolfiera colorata realizzata in fibra di nylon. Con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna e la collaborazione del Comune di Sassari, del Comune di Cagliari e del Comune di Olbia, e con il coinvolgimento della rete di imprese Educando Asinara (Cooperativa Sealand Asinara, Cooperativa P.Ass.I. Flora AmbiEnte e Associazione C.R.A.M.A), l’iniziativa mira a coinvolgere cittadini, turisti e visitatori che d’estate circuitano nei Centri Commerciali I Fenicotteri di Cagliari, Porte di Sassari e Olbia Mare sensibilizzandoli sui temi del riciclo e sull’uso corretto della plastica.

Plastica in mare

Recuperato idealmente dal mare, il filo di nylon trasformato in tessuto di fibra sintetica per la mongolfiera, prenderà letteralmente il volo trasportando a bordo chiunque desideri provare l’ebrezza di ammirare l’Isola da un’altra prospettiva. Un’attività ludica che al contempo rende i partecipanti più consapevoli del lavoro di studio e monitoraggio realizzato dalle associazioni sulle coste, sulla flora e sulla fauna degli ecosistemi terrestri e marini. La mongolfiera è un aeromobile green per eccellenza e il suo bruciatore è alimentato con gas propano, un combustibile leggero, sicuro e pulito, che contribuisce a trasformare il volo in un’indimenticabile esperienza ecologica.

LEGGI ANCHE:  Oristano città sempre più rispettosa dell’ambiente.

I visitatori che vorranno provare l’ebbrezza del volo, potranno salire sulla mongolfiera nei giorni stabiliti, previa iscrizione tramite il sito di Gallerie Sardegna. Complessivamente, 15 minuti di volo controllato, con a bordo 6 partecipanti al massimo per turno. Ogni Centro ospiterà l’attività per una settimana nell’area esterna adiacente la struttura o in una location attigua a seconda delle condizioni meteo che saranno di volta in volta comunicate. Durante i giorni stabiliti verranno organizzate più escursioni in modo da garantire al maggior numero di persone l’emozione straordinaria del volo.

A conclusione di ogni tappa del tour, la mongolfiera verrà affiancata da altri due aeromobili che, a partire dalle 21.30, si illumineranno a tempo di musica. Uno spettacolo unico, ovvero lo straordinario Night Glow, uno show estremamente suggestivo, ecosostenibile, non inquinante e a impatto zero, una coreografia di colori, luci e musica da godere fino all’ultimo istante, cullati dalle note del violinista sardo Sergio Tifu. Il Night Glow firmato Gallerie Sardegna mira ancora una volta a valorizzare il territorio in chiave culturale, di turismo responsabile, con uno spettacolo davvero esclusivo che lascerà il pubblico col fiato sospeso.

LEGGI ANCHE:  Spazio giovani. Orti sociali e giardini sensoriali a Oristano.

Alla fine dell’estate, il pallone della mongolfiera verrà recuperato e il tessuto riciclato. Verranno realizzate delle originali borse shopping-bag in filo di nylon, appositamente pensate per i clienti dei Centri Commerciali. Le shopping-bag saranno consegnate in un’area dedicata all’interno dei Centri, dove la rete di imprese Educando Asinara (Cooperativa Sealand Asinara, Cooperativa P.Ass.I. Flora AmbiEnte e Associazione C.R.A.M.A), racconterà, oltre all’attività svolte dalle associazioni sul territorio, il progetto Sardegna for Future.