Uniss: il Ministero dice sì ai 60 posti in più per Medicina.

Saranno 60 i posti in più per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia all’Università di Sassari. Lo conferma la pubblicazione del Decreto Ministeriale che ha di fatto acceso la luce verde sull’attribuzione di 200 posti in luogo dei 140 posti dell’anno scorso.

Un risultato a lungo inseguito, per il quale l’Università di Sassari si è adoperata e che permetterà un aumento del 38% degli immatricolati, nonché potenziali medici, da inserire nelle strutture sanitarie. Inizialmente il DM 76/2023 aveva assegnato i posti “provvisori” per tutti i corsi di laurea di Medicina e Chirurgia, attribuendo all’Università di Sassari solo 140 posti. 

60 posti in più che richiederanno un impegno ulteriore per garantire servizi qualitativamente adeguati agli studenti, ovvero più aule, spazi studio, laboratori, servizi di assistenza, tutorato ed attività pratiche a tutti gli studenti, garantendo il rispetto dei requisiti di accreditamento e di assicurazione di qualità dei corsi di studio.

LEGGI ANCHE:  Lavoro: -17mila posti di lavoro. Disoccupazione giovanile al 20,5%: +0,1%.