Servizio Civile Digitale: 29mila le domande. Abodi: “Ampia partecipazione”.

Sono circa 29mila le domande pervenute dai giovani under29 per il ”Servizio civile digitale 2023”. Un esercito di ragazzi/e, come dichiarato dal ministro dello Sport e Giovani, Andrea Abodi, che andranno a ricoprire il ruolo di “facilitatori digitali” nei circa 200 progetti disponibili in Italia.

”I numeri dell’ampia partecipazione al Bando per il ‘Servizio civile digitale 2023’, con quasi trentamila domande presentate, sono significativi e rappresentano un’ulteriore conferma della richiesta dei giovani di una partecipazione attiva e di un impegno civico nei territori e per la crescita della nostra Nazione – ha dichiarato l’esponente del Governo Meloni -. I giovani selezionati potranno contribuire all’accrescimento delle competenze digitali diffuse per favorire l’uso consapevole e responsabile delle nuove tecnologie, nonché promuovere i diritti di cittadinanza attiva da parte di tutti. Colmare il divario di competenze digitali dei cittadini, significa fare insieme un passo avanti enorme, favorendo l’uso dei servizi pubblici digitali e agevolando la collaborazione tra Pubblica Amministrazione, Enti e cittadini”, ha concluso il ministro Abodi.

LEGGI ANCHE:  Cooperazione UE-ONU: l'UE dice sì all'Ufficio delle Nazioni Unite per la gioventù.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata