Sequestrati beni per 16,7 milioni a Oristano.

I militari delle Fiamme Gialle di Oristano nella mattinata odierna ha dato il via all’esecuzione di un decreto emesso dal Tribunale di Cagliari finalizzato al sequestro di immobili, terreni, partecipazioni societarie e relativi complessi aziendali, automezzi, altri beni di lusso e rapporti finanziari e bancari per un valore di oltre 16,7 milioni di euro nei confronti di un gruppo imprenditoriale facente capo ad una famiglia residente nell’Oristanese, attivo in vari settori, prevalentemente in quello del commercio all’ingrosso di alimenti surgelati.

Dagli accertamenti eseguiti attraverso mirate indagini bancarie e patrimoniali – peraltro estese ad alcuni paesi
esteri- è emerso come gli interessati, grazie alla sistematica e reiterata evasione delle imposte accertata nel corso di apposite verifiche fiscali in merito svolte, abbiano, in oltre 30 anni, accumulato ricchezze illecite rispetto ai profili reddituali dichiarati.

LEGGI ANCHE:  Sanità nell'oristanese. La protesta dei sindaci sulla SS 131.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria le aziende ed i beni in sequestro saranno affidati ora ad un amministratore
giudiziario.