Sassari, sequestrati 182mila prodotti non sicuri.

Dopo i controlli svolti a ridosso di Halloween e delle festività natalizie, allorché sono stati oggetto di attività ispettive 74 esercizi commerciali, all’esito delle quali sono stati sequestrati complessivamente oltre 33.000 giocattoli e contestate 31 violazioni, l’azione delle Fiamme Gialle è proseguita anche nel periodo del carnevale.

L’azione della GdF si è concentrata, oltre che sui giocattoli, sull’abbigliamento (costumi di carnevale), accessori e articoli per feste. La campagna di controlli ha interessato 20 diverse località della provincia (Sassari, Olbia, Alghero, Porto Torres, Tempio Pausania, Ozieri, Thiesi, Ossi, Usini, Ploaghe, Sennori, Valledoria, Trinità D’Agultu e Vignola, Bono, Mores, Bonorva, Arzachena, Palau, Santa Teresa Gallura e La Maddalena).

Nel corso di 45 distinti interventi operativi in altrettanti esercizi commerciali, i finanzieri hanno riscontrato violazioni nel 30% dei casi, muovendo contestazioni amministrative e penali a 14 esercenti che hanno messo in vendita prodotti potenzialmente non sicuri per il consumatore poiché privi delle necessarie certificazioni nonché articoli contraffatti.
Complessivamente, sono stati sottoposti a sequestro oltre 182.000 articoli, in particolare giocattoli, accessori di
carnevale, maschere e costumi.

LEGGI ANCHE:  Sassari, avvio dell'anno scolastico: I dirigenti scolastici non si presentano alla conferenza dei servizi.