Lotta all’inciviltà: sanzioni pesanti a Sassari.

Ieri, alle 845 sanzioni comminate nel corso del 2021 dalla Polizia Locale di Sassari per la sosta sugli stalli riservati ai disabili, gli uomini del comando di via Carlo Felice hanno aggiunto anche la denuncia di un cittadino sassarese, reo di aver contraffatto il contrassegno della propria auto.

In particolare l’uomo, come rilevato dagli agenti, oltre a un illecito amministrativo contravvenendo al codice della strada, si sarebbe reso responsabile anche di illecito penale, violando gli articoli 482 (Falsità materiale commessa dal privato) e 494 (Sostituzione di persona) del codice penale, che prevedono fino a due anni di reclusione.

Il contrassegno ritrovato nell’abitacolo della vettura, infatti, è risultato contraffatto dopo un breve controllo.

LEGGI ANCHE:  Violenza di genere e cyberbullismo: gli incontri nelle scuole con la Polizia locale di Sassari.

Atti di inciviltà che possono costare caro, ricordano gli agenti della Polizia Locale di Sassari. L’articolo 188, comma 4, prevede, infatti, sanzioni che possono arrivare a 672 euro, mentre l’infrazione dell’articolo 158 può costare fino a 660 euro. A ciò si aggiunge la rimozione del veicolo e la decurtazione fino a 7 punti dalla patente.