Cagliari, approvato il Piano Particolareggiato. Truzzu: “Prevista la realizzazione di strutture ricettive per studenti e spazi espositivi”.

Questa mattina è arrivato dall’assessorato regionale all’Urbanistica il provvedimento di approvazione che consente la pubblicazione sul Buras del Piano Particolareggiato del Centro Storico di Cagliari, approvato dal Consiglio comunale il 10 agosto dello scorso anno.

“Finalmente – spiega l’assessore della Pianificazione strategica Giorgio Angius – si chiude un lunghissimo iter che prevede, tra le tante novità, di porre rimedio, dopo quasi 80 anni, alle ferite architettoniche della Seconda Guerra Mondiale, attraverso equilibrate opere di recupero e ricostruzione. Gli edifici crollati – aggiunge l’esponente della Giunta Truzzu – o quelli palesemente incongrui rispetto al tessuto storico, potranno godere di maggiore libertà di trasformazione, andando a intercettare la forte domanda di nuovi servizi, di attività commerciali e artigianali, oltre che di nuove residenze”.

LEGGI ANCHE:  Covid-19, l'ultima indagine flash dell'Iss: "99,1% dei campioni positivi a Omicron".

“Con questo strumento urbanistico contiamo di stimolare i proprietari privati a investire sui loro beni per portare importanti vantaggi anche alla collettività”, ha aggiunto il primo cittadino Paolo Truzzu.

“La valorizzazione del Centro Storico – conclude il sindaco di Cagliari – avrà poi una grande spinta pubblica con gli interventi previsti sul Palazzo Regio, dove è prevista la manutenzione straordinaria della facciata, sull’ex Scuola Manno e sul Convento di San Giuseppe, dove è prevista la realizzazione di strutture ricettive per studenti e spazi espositivi”.