Ganau: “INVITALIA proceda urgentemente con la pubblicazione dei bandi per le aree di Sassari-Porto Torres e Porto Vesme”

Con un’interrogazione indirizzata al Governatore Christian Solinas e all’assessora all’Industria Anita Pili, primo firmatario Gianfranco Ganau, il gruppo dei consiglieri regionali del Partito Democratico ha chiesto di conoscere gli interventi in essere o previsti per sollecitare la pubblicazione del bando da parte di INVITALIA per la presentazione dei piani di investimento delle aree di crisi complessa di Sassari-Porto Torres e Porto Vesme, ricordando nell’interrogazione che “ con delibera 67/1 del 29 dicembre 2015, la Giunta Regionale aveva proposto istanza al Governo per il riconoscimento di ‘area di crisi complessa’ delle aree industriali di Sassari-Porto Torres e Porto Vesme”.

Territori che per i consiglieri del PD sono “soggetti a recessione economica e perdita occupazionale di rilevanza nazionale e con impatto significativo sulla politica industriale nazionale, non risolvibili con risorse strumentali di sola competenza regionale”.

Sempre nel testo dell’interrogazione i consiglieri del PD ricordano che “nel 2018 veniva approvato il PRRI (Piano di Riconversione e Riqualificazione Industriale) da parte del gruppo di coordinamento costituito da RAS-assessorato industria, Provincia e Comuni ricompresi nell’area e, nell’anno successivo, il MISE con proprio decreto, attribuiva un fondo di 30 milioni a favore dell’area di crisi Sassari-Porto Torres e Porto Vesme integrati da 3 milioni di risorse regionali; infine, il 22 ottobre 2019, con delibera della giunta regionale 42/18 veniva approvato l’Accordo di Programma”.

Per gli esponenti DEM in Consiglio regionale: “Nonostante i ripetuti solleciti da parte delle Organizzazioni territoriali, degli Enti Locali, dei sindacati e degli organismi datoriali, INVITALIA ad oggi non ha ancora pubblicato i bandi per le imprese e per la presentazione di piani di investimento nelle aree interessate sono trascorsi ormai cinque anni senza che sia stata data attuazione ad uno strumento nato per dare immediata ed efficace risposta alla crisi territoriale, generata da chiusure e dismissioni di interi settori produttivi con relativa espulsione di centinaia di lavoratori”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

LEGGI ANCHE:  Riforma sanitaria, approvato l'articolato: a settembre si decidono "scorporo" e "ospedali minori".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.