Domani al via “A Scuola d’informazione”: giovani e cittadinanza attiva in primo piano.

Al via “A Scuola d’informazione”, l’evento di promozione della cittadinanza attiva e del dibattito sul futuro dell’Europa ideato, con i giovani del territorio, dal magazine Sardegnagol. L’iniziativa, in programma il 14 e il 15 marzo, dalle ore 10.00 a “Sa Manifattura” a Cagliari, è inserita nell’ambito del progetto europeo “Conferenza sul futuro dell’UE e disinformazione tra i giovani. I giovani affrontano e nuove sfide europee”, sostenuto dall’Agenzia Nazionale per la Gioventù.

Nel corso dell’iniziativa, rivolta agli studenti delle scuole superiori dell’Area Vasta di Cagliari, attraverso l’incontro con esperti del settore, si discuterà sul rapporto esistente tra accesso consapevole alle informazioni e partecipazione democratica.

Nella prima giornata, dedicata alla promozione dell’informazione corretta, interverranno Francesco Birocchi, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Sardegna; Francesco Greco, Dirigente del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni della Sardegna; Gabriele Frongia, Direttore responsabile della testata Sardegnagol; Luca Frongia, Portavoce del CASMI – Comitato Associazioni Sarde per la Mobilità Internazionale – e Antonio Mura, dello sportello Europe Direct della Regione Sardegna.

LEGGI ANCHE:  Ecobonus: dal 13 gennaio riaprono le prenotazioni per ciclomotori e motocicli.

Nella seconda giornata si affronterà, invece, il tema della partecipazione attiva e della Conferenza sul futuro dell’Europa con gli interventi dei Parlamentari europei Annalisa Tardino (gruppo Identità e Democrazia), Ignazio Corrao (Verdi/Alleanza Libera Europa) e Gianantonio Da Re di ID. Interverranno, inoltre, la più giovane rappresentante di un’Aula parlamentare di un Paese UE, Eve Borg Bonello (vittima di hate speech), la dirigente dell’Agenzia Nazionale per la Gioventù, Serena Angioli, il coordinatore dell’Europe Direct Regione Sardegna, Antonello Chessa e Luca Frongia, Portavoce del CASMI.

Gli interventi degli ospiti saranno accompagnati da workshop e laboratori che coinvolgeranno i partecipanti in attività di educazione non formale e di “learning by doing”.

LEGGI ANCHE:  Politiche giovanili. La Commissione europea rafforza le misure per il volontariato giovanile.

“A Scuola d’informazione”, che si svolge con il patrocino della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di Cagliari, in collaborazione con il punto Europe Direct della Regione Sardegna e il media partner Sardegnagol, è parte del progetto europeo “Conferenza sul futuro dell’UE e disinformazione tra i giovani. I giovani affrontano e nuove sfide europee”, realizzato dall’associazione ABiCi nell’ambito del programma Erasmus+.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata