Un tour virtuale sul percorso d’integrazione europea, Diana Agosti: “Comprendere la nostra ‘casa europea’ è un obiettivo della Conferenza sul Futuro dell’Europa”.

La mostra interattiva “L’Italia in Europa – L’Europa in Italia” realizzata nel 2017 dal Dipartimento per le Politiche europee, diventa virtuale e da oggi potrà essere visitata attraverso qualsiasi dispositivo.

“Immaginare il futuro dell’Europa non può prescindere dalla conoscenza della sua storia e del costante processo di integrazione”, dichiara Diana Agosti, Capo Dipartimento per le Politiche Europee: “La pandemia ha sospeso la presentazione della mostra sul territorio, ma grazie alla digitalizzazione, possiamo visitarla anche in modo virtuale”, conclude Agosti esortando soprattutto i più giovani a sperimentare il tour virtuale lasciando suggerimenti e osservazioni.

Comprendere meglio la nostra ‘casa europea’ e come poterla migliorare è un obiettivo anche della Conferenza sul futuro dell’Europa lanciata il 9 maggio scorso. La Conferenza coinvolge tutti i cittadini europei a condividere idee, proporre iniziative per partecipare al rinnovamento dell’UE, contribuire alla crescita e al rilancio dell’Europa del domani.

LEGGI ANCHE:  Ucraina, Wang Wenbin: "USA diffondono disinformazione".

Il tour virtuale è ospitato nei suggestivi ambienti del Palazzetto Mattei, sede della Società Geografica Italiana. Muovendosi tra antichi testi, mosaici e mappamondi, è possibile ripercorrere – grazie alle oltre 400 foto e 29 video – sia i momenti salienti dell’integrazione europea dalla Guerra Fredda ad oggi, sia gli eventi mondiali e gli avvenimenti di costume e società che hanno caratterizzato questi decenni di storia. Scaricando l’app dedicata (“L’Italia in Europa – L’Europa in Italia” su Apple Store, “litaliaineuropa” su Play Store), sarà possibile accedere ai contenuti video che si attivano inquadrando con il proprio smartphone o tablet le foto con l’icona play. Il ‘tour’ è arricchito dalla presenza dell’attrice e conduttrice Carolina Rey che accompagna i visitatori alla scoperta della mostra.

LEGGI ANCHE:  "University 4 EU", prorogati i termini del concorso nazionale.