Nuove armi per l’Ucraina: altri 275 milioni dall’Amministrazione ‘democratica’ Biden.

L’amministrazione Biden ha annunciato un nuovo, o meglio l’ennesimo, invio di armi all’Ucraina. Della 58a tranche di missili e munizioni, del valore di 275 milioni di dollari, fornirà all’Ucraina ulteriori razzi d’attacco di precisione per sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS); colpi di artiglieria da 155 e 105mm; munizioni; mine anticarro; missili TOW, Javelin, At-4, armi leggere e granate.

Bisognerà, ancora, attendere un cambio di passo (che si spera possa arrivare il prossimo mese di novembre 2024) per la fine di questa scellerata volontà di prolungare la crisi geopolitca in Ucraina da parte dell’attuale Amministrazione statunitense.

foto Copyright European Union

LEGGI ANCHE:  Continua la guerra "per procura": altri 1,2 miliardi di dollari in armi per l'Ucraina.