Sicilia. Gli imprenditori senior incontrano i giovani imprenditori.

Prende il via oggi il ciclo di incontri del progetto “Ventieventi”, ideato per sostenere la contaminazione di saperi tra imprenditori senior e aspiranti imprenditori siciliani. Ideato e organizzato dall’Associazione Piazzetta Bagnasco e dalla Business Community Palermo Mediterranea, è prevista una serie di convegni settimanali, in programma ogni giovedì pomeriggio, che, proprio nella cornice di Piazzetta Bagnasco alle spalle del Politeama, proporranno un dialogo informale e all’aria aperta in cui interverranno imprenditori di successo per incontrare i giovani aspiranti imprenditori.

“Abbiamo pensato a questo format perché è normale che un imprenditore abbia per istinto la capacità di cogliere un’idea di impresa che poi per mancanza di tempo non mette in pratica – ha dichiarato Donato Didonna, presidente dell’Associazione Piazzetta Bagnasco – mentre ci sono ragazzi che possono avere la voglia di cimentarsi ma non hanno l’esperienza per cogliere le reali esigenze del mercato”.

LEGGI ANCHE:  Istat. Il rapporto di competitività 2020

Una iniziativa nata con l’obiettivo di contrastare l’aumento del fenomeno dei Neet nell’Isola e sostenere l’educazione imprenditoriale, come ricordato da Giuseppe Russello, presidente di Sicindustria: “Gli ultimi dati diffusi dall’Eurispes sono allarmanti: la Sicilia è la regione italiana con il più alto numero di Neet. Un triste primato che tradotto in numeri vede novecentomila giovani, tra i 15 e i 34 anni, senza una prospettiva. Le nostre imprese – continua – hanno bisogno dei giovani così come i giovani hanno bisogno delle imprese e il nostro obiettivo sarà quello di alimentare questo scambio indispensabile e vitale”.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata