Senato, ministro D’Inca: “Voto ai 18 è realtà”.

“L’estensione del voto ai 18enni anche per le elezioni dei rappresentanti del Senato è una realtà. Il 13 ottobre 2021 è scaduto il termine per la presentazione delle firme per un eventuale referendum confermativo che non sarà necessario indire”.

Così, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Inca ha commentato la scadenza del termine per la presentazione di un referendum confermativo sulla legge per estendere il voto ai 18enni per l’elezione dei senatori. Un nuovo corso che consente al Presidente Mattarella di promulgare la legge.

“Una misura rivoluzionaria – ha proseguito D’Inca – arrivato dopo le mobilitazioni che voi giovani e ragazzi avete promosso in tutto il mondo portando avanti i temi dell’ecologia e della sostenibilità. Il Movimento 5 Stelle ha sempre creduto nella forza e nelle capacità dei giovani ed è per questo che abbiamo proposto, ci siamo battuti e abbiamo ottenuto la possibilità per chi ha compiuto 18 anni di votare non solo per i propri rappresentati alla Camera ma anche per quelli al Senato, facendovi così partecipare in modo completo alla vita politica del nostro Paese”.

LEGGI ANCHE:  Autismo, ministro Bianchi: “Non c'è società giusta senza una scuola inclusiva”.

foto wikipedia commons