Riforma Enti locali, Pierluigi Saiu: “Opportunità per Nuoro, l’Ogliastra e la Gallura”.

“La riforma degli enti locali è un’opportunità per Nuoro, l’Ogliastra e la Gallura”. Così, l’esponente leghista Pierluigi Saiu ha ribadito oggi il proprio commento alla recente riforma degli Enti locali approvata ieri sera in Consiglio regionale: “Ciascun territorio – chiosa Saiu – avrà la propria autonomia e la propria rappresentanza ma anche la possibilità di condividere funzioni e, in futuro, di avere più risorse. La legge approvata ieri dal Consiglio regionale prevede infatti l’unione delle province: un accordo, su base volontaria, attraverso il quale enti autonomi possono decidere di collaborare”.

Pierluigi Saiu, Foto Sardegnagol, riproduzione riservata, 2020 Gabriele Frongia
Pierluigi Saiu, Foto Sardegnagol, riproduzione riservata

“E’ un’opportunità prevista dalla legge – ha proseguito Saiu – in chiave di riequilibrio rispetto alle città metropolitane. Se da un alto, infatti, il testo unificato riconosce a Cagliari e Sassari, insieme ai loro territori, il rango di città metropolitane, dall’altro la legge consente alle province di Nuoro, dell’Ogliastra e della Gallura (così come alle province di Oristano, del Sulcis Iglesiente e del Medio Campidano) di costituire un’unione, conservando la propria autonomia ma promuovendo azioni comuni. E’ un meccanismo di riequilibrio ma anche di semplificazione rimesso, in ogni caso alla volontà dei territori”.

LEGGI ANCHE:  L’ultima balla del pandemicamente corretto: il fascioesercente.

foto Sardegnagol riproduzione riservata