Sit-in di protesta contro la riforma degli enti locali e sull’allargamento della Città metropolitana di Cagliari.

Domani, alle ore 15:00, sotto il Palazzo del Consiglio Regionale della Sardegna, in occasione dei lavori del Consiglio sulla riforma degli enti locali, si svolgerà un sit-in di protesta da parte dei consiglieri metropolitani.

Con tale manifestazione – si legge nella nota dei consiglieri metropolitani Matteo Massa, Guido Portoghese, Stefano Atzori, Francesco Lilliu, Rita Murgioni e Sandro Sanna – si vuole esprimere la contrarietà a una riforma che non tiene conto delle esigenze dei territori coinvolti, che hanno trovato spazio in audizione solo dopo l’approvazione del testo della riforma da parte delle commissioni regionali competenti e che sono state integralmente ignorate.

Matteo Massa
Matteo Massa

“Con l’approvazione della nuova riforma degli enti locali, della Città Metropolitana di Cagliari rimarrà solo il nome, mentre ne verranno cancellate la funzionalità, l’operatività, l’efficacia delle pianificazioni in atto, le ragioni stesse della sua fondazione che avevano alla base l’integrazione e la condivisione culturale, sociale e economica di un territorio omogeneo. A fronte di questo non si riscontra alcun beneficio per gli altri territori che saranno ricompresi all’interno del nuovo ente”.

LEGGI ANCHE:  Pnrr, Anna Maria Bernini: "Investire risorse sui giovani".