Peste suina, si intravede la luce in fondo al tunnel.

La fine dell’embargo sulle esportazioni, che da anni pesa sull’intero comparto suinicolo dell’Isola, potrebbe essere vicina.

È quanto è emerso nel corso dell’incontro tenutosi a Bruxelles con la Direttrice Generale per la Salute e la Sicurezza Alimentare della Commissione Europea, Sandra Gallina, e a cui hanno preso parte il sottosegretario del Ministero della Salute, Andrea Costa, e i vertici dell’Unita di progetto ragionale per l’eradicazione della peste suina africana e dell’Istituto Zooprofilattico della Sardegna, assistiti dalla Rappresentanza d’Italia presso l’UE.

L’impegno,di fatto, stabilisce una ‘road-map’ che si tradurrà con l’invio e l’esame di report, a cadenza mensile, sulla situazione dell’Isola in relazione alla Psa. Un iter che porterà entro l’anno a una decisione sulla revisione delle restrizioni attualmente in vigore.

LEGGI ANCHE:  Garanzia Giovani in Sardegna: domande fino al 28 febbraio.

Foto di flyupmike da Pixabay