“Passeggiate Kalaritane”, il progetto di “Amici di Sardegna” per la riscoperta di Cagliari.

La città di Cagliari ha nel proprio territorio luoghi di straordinari fascino e bellezza. Luoghi che non sempre conoscono la valorizzazione che meriterebbero. Per contribuire a porre rimedio a questo stato di cose l’associazione di volontariato Amici di Sardegna, in collaborazione con la Pro Loco di Cagliari, realizza il progetto “Passeggiate Kalaritane”, un ciclo di visite che, dalla fine di settembre ai primi di novembre, offrirà la possibilità di conoscere meglio la storia e il territorio di Cagliari.

Si inizierà giovedì 28 settembre con una visita alla necropoli di Tuvixeddu, divenuta suo malgrado simbolo del disinteresse dell’amministrazione cittadina per i luoghi ritenuti periferici, malgrado si tratti della più importante necropoli del mediterraneo. Si proseguirà poi il 5 ottobre con una passeggiata attraverso Buon cammino e il quartiere di Castello. Il 12 ottobre “Passeggiate Kalaritane” offrirà ai visitatori la possibilità di conoscere la Laguna di Santa Gilla, attualmente un corpo estraneo nella città. Il 19 ottobre sarà la volta del quartiere di San Bartolomeo, il 26 del colle di Bonaria, epicentro della colonizzazione catalana dell’area. Il 2 di novembre “Passeggiate Kalaritane” giungerà nel parco di Monte Claro, culla dell’omonima cultura dove, grazie all’associazione Amici di Sardegna, sono state portate all’attenzione dell’opinione pubblica importanti vestigia dell’antichità. Il nove di novembre, per chiudere idealmente il ciclo, “Passeggiate Kalaritane” tornerà, per un appuntamento conclusivo a Tuvixeddu.

LEGGI ANCHE:  Serie A. Arrivi e partenze in casa rossoblù.

Per informazione si consiglia di scrivere alla pagina facebook dell’associazione o all’indirizzo mail amicidisardegna@tiscali.it.