Nuovo bando della Continuità territoriale aerea, Giagoni: “Siamo certi soddisferà imprese e cittadini”. Christian Solinas: “Rispettate le scadenze”.

La Commissione europea, con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Ue della nota informativa, ha dato il via alle procedure per il nuovo bando per la continuità territoriale aerea. In particolare , sul piatto per i prossimi due anni, ci saranno le rotte tra gli scali di Cagliari, Alghero e Olbia per le destinazioni di Milano Linate e Roma Fiumicino.

La tariffa massima, al netto delle tasse aeroportuali, per i passeggeri residenti applicabile ai collegamenti con Roma Fiumicino è di 39 euro, mentre per Milano Linate 47 euro. Sono equiparati ai residenti in Sardegna i disabili, gli studenti universitari fino al compimento del 27° anno, i giovani dai 2 ai 21 anni e gli anziani al di sopra dei 70 anni. I bambini al di sotto dei 2 anni viaggiano gratuitamente se non occupano il posto a sedere. Sono inoltre abbattute del 30% per bambini dai 2 ai 12 anni non compiuti.

Viene introdotta parzialmente la tariffa unica: sono passeggeri equiparati ai residenti, per la sola stagione Iata Winter, anche i non residenti che viaggiano sulle rotte onerate per motivi di lavoro, mentre la tariffa è libera per i non residenti che viaggiano per diverse motivazioni. Nella stagione Iata Summer la tariffa è libera per tutti i passeggeri non residenti in Sardegna.

LEGGI ANCHE:  Corpo Forestale, la DG passa alle dipendenze della Presidenza della Regione.

La concentrazione dei voli principalmente nelle fasce della mattina e in quella serale consentire ai passeggeri residenti, e non residenti, un viaggio di andata e di ritorno in giornata evitando costi aggiuntivi legati all’altrimenti obbligata permanenza oltre la giornata.

Una notizia disruptive per il precario paradigma dei trasporti isolano, commentata oggi dal coordinatore regionale della Lega, Dario Giagoni: “È passato sin troppo tempo, 10 anni per l’esattezza, dalla pubblicazione dell’ultimo bando. Quello di oggi è veramente un grandissimo risultato che ci garantirà, a partire dal 1° ottobre 2022 e per i prossimi due anni, di vivere una nuova e più florida stagione per i trasporti aerei. Non solo i sardi non saranno più isolati ma i viaggiatori e gli investitori saranno stimolati a venire nella nostra terra grazie all’applicazione di tariffe equiparate a quelle dei residenti per chi viaggia per lavoro, durante la stagione invernale, e a importanti sconti per determinate categorie e fasce di età. Un sistema nuovo, moderno che siamo certi soddisferà imprese e cittadini!”.

LEGGI ANCHE:  Continuità territoriale aerea, tornano i collegamenti in convenzione per Torino e Bologna.

La ‘palla’ adesso passa alle compagnie aere che avranno due mesi di tempo per presentare le offerte.

Notizia commentata anche dal Governatore Christian Solinas, secondo il quale la Regione ha rispettato i tempi: “Abbiamo individuato un percorso e lo stiamo portando avanti nel rispetto delle scadenze per creare un impianto stabile che dia certezze nei collegamenti tra l’Isola e il resto d’Italia e d’Europa. Siamo già intervenuti per mettere in sicurezza la stagione estiva – sottolinea il Presidente – consentendo alle compagnie di presentare anche proposte di accettazione per il periodo che va dal 15 maggio al 30 settembre, e oggi questo nuovo fondamentale passaggio ci permette di guardare ai prossimi anni con ottimismo e serenità, gettando le basi per un sistema di trasporti moderno, vicino a cittadini e imprese”.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus, 39 postazioni di pre-triage e supporto

“Dopo diversi anni – ha aggiunto l’assessore ai Trasporti , Giorgio Todde – riusciamo finalmente ad avere i nuovi oneri di servizio pubblico dopo essere stati costretti ad andare in proroga. Abbiamo sempre avuto un’idea precisa della nuova continuità e, dopo continue consultazioni, alla fine siamo arrivati a uno schema condiviso con Ministero e Unione europea, che è stato definito tenendo conto anche delle loro indicazioni. Il risultato oggi è sotto gli occhi di tutti: dal primo ottobre, nel pieno rispetto dei tempi previsti, partirà una nuova stagione per i nostri trasporti aerei”.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata