New European Bauhaus: 18 giovani in visita al Parlamento europeo.

Si è svolto a Bruxelles nella sede del Parlamento europeo l’evento, organizzato dall’ufficio di Regione Liguria di Bruxelles, “Eu Regions 4 Neb”. Dopo il successo dei quattro incontri sul New European Bauhaus, organizzati in collaborazione con ANCI e le Province negli scorsi mesi, con più di 400 partecipanti, questa importante strategia europea è stata al centro dell’evento in programma oggi presso la prestigiosa sede del Parlamento europeo.

L’evento ha il principale obiettivo di far conoscere alle istituzioni internazionali e ad altre regioni il percorso innovativo intrapreso dalla Regione Liguria sul Bauhaus europeo, il “Liguria Neb Challenge 2023”, con cui la Regione ha coinvolto più di cento tra enti pubblici, imprese e associazioni sviluppando un laboratorio permanente per supportare il territorio a presentare idee progettuali in linea con il New European Bauhaus, anche per una loro maggiore possibilità di accedere ai finanziamenti europei e non solo.

LEGGI ANCHE:  Daphne Caruana Galizia, Sassoli: "Inaccettabile morire così"

All’evento hanno partecipato anche 18 studenti, che hanno ricevuto la trasferta a Bruxelles come premio finale dell’iniziativa “Hackathon to Bruxelles”, organizzata dal Settore Affari Europei. I ragazzi provengono da tre scuole liguri (il Polo Tecnologico di Imperia, Istituto Cappellini della Spezia, il Liceo King di Genova) ed hanno presentato idee progettuali per rigenerare il territorio, renderlo più vivibile, inclusivo ed anche attrattivo per i turisti, nel pieno spirito del Bauhaus europeo.

“Da tempo – spiega il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, intervenuto con un video messaggio – lavoriamo concretamente per la valorizzazione del nostro patrimonio artistico, la sostenibilità ambientale, l’inclusione sociale e lo facciamo anche grazie alla collaborazione con le realtà del territorio, in questo caso gli istituti scolastici. Siamo quindi felici di aver premiato con una visita al Parlamento Europeo i ragazzi che hanno vinto il concorso per un progetto di rigenerazione urbana, estremamente importante in un momento segnato dai progetti del Pnrr. Dare un nuovo Rinascimento alla nostra Europa è anche uno degli obiettivi del Bauhaus europeo in una fase storica di effervescenza culturale e architettonica utile a ridisegnare il nostro territorio”.

LEGGI ANCHE:  Nùoro entra nell'European Family Network.

Gli studenti hanno presentato idee sostenibili dal punto di vista ambientale e attente all’adattamento al cambiamento climatico, inclusive nei confronti dei soggetti fragili, in particolare gli anziani, attraverso il dialogo inter-generazionale ma anche belle perché fondate sul patrimonio culturale locale, sulla storia dei luoghi che si tramanda nel tempo.

L’intenzione è quindi quella di allargare il percorso innovativo avviato con la NEB challenge, continuando a coinvolgere i giovani e le scuole nei percorsi di crescita del nostro territorio, verso un’idea di futuro che corrisponda soprattutto ai loro sogni e che sia terreno fertile per la società del domani.