Lazio-Cagliari, Zenga: “Non sono uno che si lamenta”.

“Tutte le squadre del campionato sono stanche e alle prese con la difficile gestione dei giocatori disponibili e degli impegni del calendario”. Così Walter Zenga valuta il momento del campionato di Serie A 20/21, ormai giunto alle ultime battute.

Contro il Sassuolo, per l’allenatore dei rossoblù, la squadra ha dato il massimo, sia in termini di prestazione che di carattere: “Nella gara con il Sassuolo non siamo stati timidi nè abbiamo rinunciato a giocare come sappiamo fare, abbiamo soltanto cercato di gestire le forze. Con 14-15 giocatori disponibili e 5 Primavera è difficile arrivare al 90′. Non posso chiedere di più ai miei ragazzi”.

In vista del prossimo appuntamento con la Lazio all’Olimpico, Walter Zenga ha una sola certezza: “Voglio che i giocatori che scenderanno in campo prestino la massima attenzione ai particolari della gara e arrivino al 90′ in partita”.

LEGGI ANCHE:  Dinamo Women, accordo annuale con il centro Patané.

Sulle critiche piovute nelle ultime giornate, Walter Zenga dimostra di essere un tecnico che non ama nascondere le proprie responsabilità: “Iniziate a conoscermi meglio, non sono uno che si lamenta – rivolgendosi ai giornalisti in videoconferenza -, ma ad una squadra che ha Nainggolan disponibile solo per due partite, qualche attenuante si può anche dare. Stiamo facendo i salti mortali con l’organico che abbiamo e credo, nonostante tutto, che i risultati delle ultime settimane siano sotto gli occhi di tutti”.

Maggiore diplomazia, invece, è stata adottata dall’allenatore milanese in merito al ‘toto allenatore’ che ha tenuto banco negli ultimi giorni: “Sono concentrato sul presente. La società farà le sue scelte com’è giusto che sia”.

LEGGI ANCHE:  L’Accademia Tennis Sassari 1990 festeggia i nuovi campi con il torneo Accademia Open.

In attesa di conoscere le decisioni sulla lista dei convocati dal tecnico rossoblù per l’appuntamento all’Olimpico, sarà Marco Piccinini di Forlì a dirigere Lazio-Cagliari, coadiuvato dagli assistenti Salvatore Longo di Paola e Marco Scatragli di Arezzo. Quarto ufficiale, invece, Antonio Di Martino di Teramo mentre gli addetti al VAR saranno Gianluca Rocchi di Firenze e Alessandro Costanzo di Orvieto.

foto Cagliari Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.