UE. Il bilancio degli investimenti 2020 per l’Europa di domani

I deputati della Commissione per i bilanci del Parlamento europeo vogliono che l’UE affronti la sfida climatica, aiuti i giovani e rafforzi l’economia. La commissione ha promosso numerosi programmi e progetti, che contribuiscono alla lotta ai cambiamenti climatici, come il meccanismo per collegare l’Europa (investimenti nelle infrastrutture dei trasporti e dell’energia), la ricerca relativa al clima nel programma Orizzonte 2020 e i programmi ambientali. L’obiettivo è quello di mantenere l’impegno del 20% degli investimenti dell’UE in azioni per i cambiamenti climatici nel quadro finanziario pluriennale 2014-2020 (QFP).

Le altre importanti indicazioni degli eurodeputati al progetto di bilancio della Commissione riguardano l’iniziativa a favore dell’occupazione giovanile (+363,3 milioni di euro, aumentando il totale per il 2020 a 480 milioni di euro), il sostegno a Erasmus +, alle PMI e alla ricerca e innovazione in settori quali digitale e sanità e per tecnologie orientate al futuro.

LEGGI ANCHE:  Protezione della salute: nuove misure per limitare le microplastiche.

Monika HohlmeierLa relatrice Monika Hohlmeier (PPE, DE) ha dichiarato: “Due miliardi di euro per il clima al vertice. Il voto di oggi ha dimostrato che il Parlamento europeo è riuscito a mettere il clima al centro dei negoziati di bilancio UE 2020. Ci impegniamo a mantenere ciò che i capi di stato hanno promesso alla conferenza sul clima di New York, ovvero azioni per mitigare il riscaldamento globale e proteggere il nostro ambiente spingendo gli investimenti per le tecnologie verdi e l’innovazione rispettosa dell’ambiente “.

La prossima votazione della commissione è prevista per il 14 ottobre, mentre il Parlamento europeo voterà sul progetto di bilancio per il 2020 il prossimo 23 ottobre. Questo darà il via a tre settimane di colloqui di “conciliazione” con il Consiglio, con l’obiettivo di raggiungere un accordo tra le due istituzioni in tempo utile affinché il bilancio del prossimo anno possa essere votato dal Parlamento e firmato dal suo Presidente alla fine di novembre.

LEGGI ANCHE:  In aumento il surplus commerciale agroalimentare dell’UE.

Nelle ‘puntate’ precedenti la commissione aveva votato per un bilancio di impegni per un totale di 171,3 miliardi di euro, che è di 3 miliardi di euro in più rispetto alla proposta originale della Commissione europea (168,3 miliardi di euro in impegni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.