Frontex, gestione delle frontiere: l’UE conclude accordi con il Montenegro e la Serbia

Il Consiglio dell’Unione Europea ha concluso l’accordo di cooperazione con il Montenegro e la Serbia in materi di gestione delle frontiere adottato due decisioni per concludere gli accordi con il Montenegro e la Serbia sulla cooperazione in materia di gestione delle frontiere tra questi paesi e l’Unione Europea.

Un accordo salutato con ottimismo da Davor Bozinovic, Ministro degli Interni croato: “Una stretta cooperazione con i nostri partner dei Balcani occidentali è essenziale se vogliamo affrontare le sfide migratorie condivise che stiamo affrontando. Gli accordi conclusi sulla cooperazione in materia di gestione delle frontiere con il Montenegro e la Serbia costituiscono una parte importante della nostra strategia globale in materia di gestione delle frontiere”.

Tali accordi consentiranno a Frontex di assistere il Montenegro e la Serbia nella gestione delle frontiere, svolgere operazioni congiunte e schierare agenti nelle regioni di questi paesi che confinano con l’UE. Attività che saranno finalizzate a contrastare l’immigrazione clandestina e la criminalità transnazionale nelle frontiere esterne all’UE.

L’accordo entrerà formalmente in vigore in Montenegro dal 1° Luglio, mentre i termini con la Serbia non sono stati ancora definiti.

foto Copyright European Union

LEGGI ANCHE:  Sicurezza: il Co.S.I approva il Policy Advisory Document.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.