Emergenza Ucraina: sono 141 i pazienti accolti dall’Italia.

Prosegue l’attività della CROSS – Centrale Remota per le Operazioni di Soccorso Sanitario – che, dall’inizio dell’emergenza ucraina, sta coordinando il trasporto in tutta Italia dei cittadini ucraini con particolari esigenze sanitarie.  

Negli ultimi 4 giorni la Centrale ha concluso il trasferimento di 41 pazienti – attraverso voli della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera – che saranno assistiti dai servizi sanitari delle regioni Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto, Toscana, Marche e Abruzzo. In tutto, sono 141 i pazienti trasferiti tramite MedEvac – Medical Evacuation dall’8 marzo a oggi.

La CROSS, nell’ambito del Meccanismo Europeo di Protezione Civile e in risposta alla specifica richiesta della Direzione Generale per la Salute e la Sicurezza Alimentare della Commissione europea (DG SANTE), continuerà, in raccordo con i referenti sanitari regionali, la ricognizione dei posti letto disponibili nelle Regioni e Province Autonome e l’organizzazione del trasferimento dei pazienti.

LEGGI ANCHE:  Scuola, Azzolina firma decreto: "855 milioni per la manutenzione straordinaria".