Elmas: Partito Democratico e Progressisti al lavoro insieme per le comunali di ottobre.

Nei giorni scorsi si è tenuto il primo incontro bilaterale tra Progressisti e Partito Democratico, per la definizione di un percorso comune in vista del voto di ottobre.

“Stabilito che Pd e Progressisti costituiranno una lista in comune, il primo obiettivo che ci poniamo è di allargare il perimetro dell’accordo e costituire una coalizione che rappresenti tutti i partiti del centrosinistra, e in cui trovino il giusto spazio i movimenti, le associazioni, le cittadine e i cittadini che hanno a cuore il futuro del nostro paese e si riconoscono nei valori dell’equità sociale, dei diritti, del lavoro e dell’ambiente”, sottolineano i componenti delle due delegazioni.

Maria Laura Orrù, foto Sardegnagol riproduzione riservata
Maria Laura Orrù, foto Sardegnagol riproduzione riservata

L’obiettivo, ricordano i rappresentanti dei due partiti, è la creazione di una coalizione capace di stilare un programma di lavoro serio e ambizioso, che vada oltre l’ordinaria amministrazione, gli interessi di piccolo cabotaggio, e sappia ridare ad Elmas il ruolo da protagonista che merita nell’ambito della Città Metropolitana. 

LEGGI ANCHE:  Progressisti: “La Regione paghi urgentemente i suoi debiti”.

“Dobbiamo riavvolgere il nastro e fare di Elmas un esempio di buona amministrazione, in un contesto politico regionale in cui le destre stanno dimostrando tutti i propri limiti”.

L’incontro si è concluso con un invito esplicito di dialogo alle altre forze politiche del centrosinistra e autonomiste, tra cui, Articolo1 (LeU) i Verdi, ItaliaViva, Rifondazione Comunista e Demos, ed in particolare al Movimento 5 Stelle, che in Consiglio Regionale sta portando avanti un’opposizione costruttiva e responsabile insieme a tutto il centrosinistra.