Consiglio regionale: l’agenda della settimana.

Riprende la ‘settimana di lavoro’ delle commissioni permanenti del Consiglio regionale. Domani, alle 10.30, si inizia con la commissione Governo del territorio con all’ordine del giorno la proposta di legge n.172 – Giagoni e più – sulla realizzazione di aviosuperfici e campi di volo nel territorio regionale.

Mercoledì, si prosegue con la commissione autonomia, convocata alle 10.00 per l’elezione del nuovo presidente. Sempre per mercoledì, alle 10.30, si riunirà la commissione Attività produttive. Il parlamentino si confronterà sul piano di rilancio del Nuorese, con riferimento alla filiera del marmo. Previste anche le audizioni del responsabile del progetto Iscol@, degli assessori Andrea Biancareddu (Pubblica istruzione) e Giuseppe Fasolino (Programmazione). All’attenzione della commissione anche le proposte di legge n.300 (Ennas e più) – “disposizioni per l’utilizzo produttivo delle aree ex minerarie in Sardegna” -, n. 307 (Corrias e più), in materia di gestione e valorizzazione delle ferrovie turistiche della Sardegna. I lavori della commissione proseguiranno nel pomeriggio alle 16.00 con altre audizioni sulla proposta di legga n.307: interverranno l’assessore del Turismo Gianni Chessa, il Sindaco di Gairo ed i rappresentati dell’associazione Alturs.

LEGGI ANCHE:  Le correlazioni cognitive ipotetiche del PD sardo: "Colmare la mancanza di personale per la stagione estiva con i profughi ucraini nell'Isola".

Inoltre, la commissione si occuperà dello stato di attuazione dei Piani di abbattimento della fauna selvatica nociva inseriti nella legge regionale 23/98, ascoltando le relazioni dell’assessore della Difesa dell’Ambiente Gianni Lampis, del Sindaco della Città Metropolitana di Cagliari Paolo Truzzu, degli amministratori straordinari della Province di Sud Sardegna, Sassari, Nuoro ed Oristano e delle associazioni di categoria.

Infine, giovedì alle 10, la commissione Sanità riprenderà i lavori con due audizioni in calendario: l’associazione Thalassazione, sui problemi del benessere dei pazienti, ed alcuni esperti dell’autismo nel quadro delle attività istruttorie sul testo unificato in materia di disturbi dello spettro autistico.