Tifosi napoletani, Dario Giagoni: “Guerriglia incomprensibile”.

Il coordinatore regionale del Carroccio, Dario Giagoni, ha denunciato oggi le falle sulla gestione dei ‘tifosi’ napoletani, ieri in trasferta a Cagliari per il posticipo della 26esima giornata di Campionato.

“Incomprensibile e inconcepibile che si sia consentito ai tifosi del Napoli di impadronirsi della città lasciandoli sfilare beatamente nella via principale di Cagliari. Una grave carenza dal punto di vista della sicurezza, in virtù soprattutto dei precedenti ben poco confortanti tra le due tifoserie. Non è questa – rimarca Giagoni – la nostra idea di sicurezza. Abbiamo assistito a una vera e propria guerriglia corredata di insulti nei confronti di noi sardi”.

“Spero – conclude il coordinatore della Lega – che le vergognose immagini di ieri abbiano almeno avuto come conseguenza quella di destare dal torpore la ministra Lamorgese e far riflettere sindaco e amministrazione comunale”.

LEGGI ANCHE:  Benessere animale, Dario Giagoni: "Adottare procedure alternative al sistema telematico".

Atteggiamenti da perseguire e censurare per il Governatore della Regione Sardegna, Christian Solinas: “È inaccettabile che ai margini di un evento sportivo si verifichino episodi di violenza, che rappresentano la negazione dei sani valori dello sport, innanzitutto rispetto e solidarietà. La violenza è sempre da condannare e serve l’impegno dei veri tifosi per bandirla dai campi sportivi. Nessuno può permettersi di minare la tranquillità e la sicurezza di chi vuole godersi uno spettacolo sportivo”.