A villa de Villa torna il festival Street Book.

“Storie di Vita in Transito” sarà ancora il tema che caratterizzerà le due nuove serate del festival Street Book di Dolianova, in programma a Villa de Villa venerdì 4 e giovedì 5 agosto alle 20.30.

Due serate animate dal talento di giovani e promettenti scrittori e autori già affermati. Sarà Anna Maria Gehnyei ad aprire la prima serata, venerdì 4 agosto col suo “Il Corpo nero” che racconta l’universo dei giovani italiani di “seconda generazione”. A seguire Luca Giachi presenterà “Senza disturbare nessuno”. Salirà poi sul palco Michelangelo Iossa, per raccontare la biografia di Rino Gaetano “Sotto un cielo sempre più blu”. Chiuderà la serata delle presentazioni on stage Marco Bova con “Matteo Messina Denaro – Latitante di stato” sui retroscena della cattura del pericoloso latitante. Ma la serata non finisce qui, in collegamento on line infatti, ci saranno anche Anja Boato con il suo romanzo d’esordio ma già un successo “Madama Matrioska” e Anna Rakhmanko e Mikkel Sommercon il loro “Hinterhof – la mia vita da mistress” scritto a quattro mani.

LEGGI ANCHE:  “II Atto: La Tregua”, il secondo capitolo della trilogia dei No Fang.

Con la stessa formula mista di presentazioni sul palco e in collegamento, si svolgerà anche la serata di sabato 5 agosto che avrà come primo protagonista “Fotomodella” il romanzo di Elisabetta Valentini al quale seguirà la presentazione del libro “Il tradimento è delitto” di Leonardo PalmisanoAnna Maria Puricella salirà sul palco per raccontare il suo primo romanzo, “Monteruga” e dopo di lei sul palco salirà Silvia Gioffreda con il suo “Un orgasmo alla volta”. La serata di chiusura prevede anche tre collegamenti. “Il Dio dello stretto” di Vins Gallico“In principio era la bestia” di Omar di Monopoli e “Qualcosa resta” di Alessandro Mari saranno i tre libri presentati on line.

LEGGI ANCHE:  L'Italia consegna la Dea Madre all'Iraq.