18mila test nella prima giornata della settima tappa della campagna ‘Sardi e sicuri’.

Con un parziale di 17.911 test antigenici eseguiti, si è conclusa ieri la prima delle due giornate della settima tappa di ‘Sardi e sicuri’, il progetto della Regione condotto da Ares-Ats per il contrasto alla diffusione del Covid-19. Trentatré i comuni del Sud Sardegna che partecipano allo screening in questo fine settimana: Assemini, Capoterra, Elmas, Uta, San Sperate, Decimomannu, Villasor, Decimoputzu, Siliqua, Villaspeciosa, Vallermosa, Pula, Teulada, Villa San Pietro, Domus De Maria, Isili, Orroli, Nurri, Mandas, Siurgus Donigala, Escalaplano, Nuragus, Nurallao, Escolca, Gergei, Sadali, Esterzili, Gesico, Goni, Serri, Genoni, Villanova Tulo, Seulo.

I test proseguiranno nella giornata di oggi a esclusione di sette comuni (Nuragus, Nurallao, Escolca, Sadali, Goni, Serri e Villanova Tulo). Un’unica giornata anche per i comuni di Gergei, Esterzili, Gesico, Genoni e Seulo.

LEGGI ANCHE:  "Bonus Vacanze", sul sito dell’Agenzia delle Entrate la pagina informativa