UEFA: Karim Benzema e Alexia Putellas top player dell’anno.

Karim Benzema del Real Madrid è stato votato Giocatore dell’Anno UEFA per la stagione 2021/22. Il premio è stato consegnato durante il sorteggio della fase a gironi di UEFA Champions League 2022/23 nel corso della cerimonia svoltasi al Centro Congressi Haliç di Istanbul. Il francese è stato protagonista assoluto della scorsa edizione, conclusasi con il 14esimo titolo europeo per le merengues. Inoltre, il suo bottino finale di 15 gol gli è valso il titolo di capocannoniere del torneo.

Benzema, in particolare, ha totalizzato 523 punti, precedendo il centrocampista belga Kevin De Bruyne (Manchester City FC, 122 punti) e il portiere belga Thibaut Courtois (Real Madrid CF, 118 punti).

“Sono molto contento di essere qui – ha dichiarato il calciatore 34enne -. Prima di tutto voglio ringraziare il mio club, il presidente, l’allenatore e tutti i miei compagni. Senza di loro non avrei mai vinto. È la prima volta che vinco questo trofeo, ma per me la cosa più importante è vincerli con la squadra. Ancelotti – prosegue – è il miglior allenatore del mondo: va d’accordo con tutti, ci dà fiducia e ci dice cosa fare prima di ogni partita”.

LEGGI ANCHE:  Arriva l'Inter: ultime speranze salvezza per il Cagliari, Agostini: "Metteremo in campo tutto quello che abbiamo".

Ad Alexia Putellas, invece, è stato assegnato il premio UEFA Women’s Player of the Year 2021/22. La centrocampista spagnola è stata incoronata per il secondo anno consecutivo.

La capitana dell’FC Barcelona ha disputato la stagione più prolifica della sua carriera con 34 gol e ha raggiunto un’altra finale di UEFA Women’s Champions League. Nello speciale sondaggio con allenatori giornalisti ha totalizzato 97 punti. L’attaccante Beth Mead (Arsenal Women FC e Inghilterra) è arrivata seconda con 84 punti, mentre Lena Oberdorf (VfL Wolfsburg e Germania) è arrivata terza con 47 punti.

Nella stessa occasione, la UEFA ha anche premiato i due migliori allenatori della scorsa stagione. Carlo Ancelotti del Real Madrid CF ha ricevuto il premio UEFA Men’s Coach of the Year 2021/22. Il tecnico emiliano, che la scorsa stagione è diventato il primo allenatore a vincere la Coppa dei Campioni/UEFA Champions League per la quarta volta, ha ricevuto 526 punti nello speciale sondaggio con allenatori e giornalisti. Secondo posto per Jürgen Klopp (Liverpool FC) con 210 punti, terzo per Josep Guardiola (Manchester City FC) con 108 punti.

LEGGI ANCHE:  Giro Donne: Kristen Faulkner vince la prima tappa sarda.

“Grazie alla UEFA per questo premio. Mi dà l’opportunità di ringraziare Arrigo Sacchi, che è stato un insegnante fantastico all’inizio della mia carriera – ha evidenziato Ancelotti -. Ho tante persone da ringraziare per questo riconoscimento: i giocatori, i tifosi per le serate al Santiago Bernabéu e il mio presidente, che mi ha dato la possibilità di tornare a Madrid. Spero di non dimenticare nessuno, e grazie anche a tutta la mia famiglia. Per me personalmente, la formula magica è la passione che ho per questo sport. Poi, la qualità dei giocatori che devo allenare. La scorsa stagione è stata speciale, perché negli spogliatoi c’era un fantastico connubio tra l’esperienza dei veterani e l’energia dei più giovani”.

LEGGI ANCHE:  Lotta libera, il Sogno olimpico di Simone Vincenzo Piroddu.

Premiata anche la migliore allenatrice dell’anno Sarina Wiegman. La Ct, che a luglio ha vinto UEFA Women’s EURO 2022 con l’Inghilterra, ha totalizzato 200 punti nello speciale sondaggio con allenatori e giornalisti. La francese Sonia Bompastor (Olympique Lyonnais) è arrivata seconda con 94 punti, mentre la Ct Martina Voss-Tecklenburg (Germania) è arrivata terza con 71 punti.

foto Luca Toscano/ARtech