Porto Torres: sequestrati oltre 20mila capi contraffatti.

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Sassari, hanno sequestrato oltre 20.000 capi di abbigliamento ed accessori contraffatti.

Le indagini, ricordano le Fiamme Gialle, sono partite da un controllo di tre colli spediti tramite corriere e rinvenuti nella disponibilità di una giovane donna di Sassari, al cui interno sono stati rinvenuti prodotti contraffatti. La successiva perquisizione presso l’abitazione della sassarese ha consentito di sottoporre a sequestro ulteriori capi d’abbigliamento e scarpe.

I dati acquisiti nel corso di questo primo riscontro hanno poi permesso di ricostruire parte della filiera del falso ed individuare ulteriori consegne in due differenti comuni italiani situati, rispettivamente, in Lombardia ed in Sicilia.

LEGGI ANCHE:  Responsabile protezione dati, sanzionati 4 Comuni.

Nel prosieguo delle indagini, le Fiamme Gialle hanno intercettato presso i depositi di alcune aziende di trasporto
tutte le spedizioni sospette dirette in territorio nazionale provenienti da quattro società estere operanti in Bulgaria
individuate durante l’attività investigativa.

In particolare, sono state controllate oltre 70 spedizioni dirette in ogni parte della penisola, per un totale di 130
colli di grandi dimensioni del peso complessivo di oltre 4.400 kg di merci. I prodotti spediti (principalmente capi d’abbigliamento ed accessori) sono stati periziati e sono risultati tutti contraffatti.