Truffa aggravata in gioielleria: denunciata 38enne di Cagliari.

La Squadra Mobile di Cagliari ha denunciato per truffa aggravata e ricettazione una 38enne di Cagliari, con numerosi precedenti per truffa. La donna, come emerso dagli accertamenti, è riuscita a farsi consegnare gioielli e orologi del valore complessivo di oltre 65.000 euro.

La truffatrice, dopo aver carpito la fiducia di un anziano gioielliere, facendogli credere di avere grosse disponibilità economiche avrebbe iniziato a pagare i preziosi con diversi acconti in contanti. Somme esigue rispetto al valore dei gioielli e orologi acquistati dalla 38enne.

A porre fine alla truffa la segnalazione del gioielliere alla Sezione reati contro il patrimonio della Mobile i cui agenti hanno identificato la truffatrice.

Nel corso di una perquisizione a casa della 38enne, la Polizia ha ritrovato parte dei gioielli sottratti. Un’altra parte è stata rinvenuta all’interno di due Compro Oro di Cagliari. Il titolare di uno di questi, in particolare, è stato denunciato per ricettazione, non avendo registrato i preziosi che la donna aveva depositato in cambio di denaro.

LEGGI ANCHE:  Vacanze sicure: i consigli anti-truffa di Airbnb e Polizia.

Il Compro Oro adesso rischia la revoca della licenza da parte del Questore di Cagliari.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata