Start & Innova Giovani: 5 mln per la creazione di nuove start up.

Sostegno a laureati o laureandi per la creazione di nuove start up innovative grazie al bando da poco pubblicato dalla Regione Marche.

I giovani disoccupati marchigiani/e che vogliono fare impresa potranno beneficiare di questo intervento che stanzia complessivamente 5 milioni di euro, a valere sui fondi FSE+ 2021-2027, destinando un contributo a fondo perduto di 40 mila euro per nuove start up, comprese quelle provenienti dal mondo della ricerca (spin off universitari), realizzate nei settori ad alto potenziale di crescita e portatori di innovazione individuati dalla Strategia di Specializzazione intelligente 2021-2027 (S3).

“La Regione Marche – dichiara l’assessore regionale al Lavoro e alla Formazione professionale, Stefano Aguzzi – vuole supportare le idee imprenditoriali dei giovani, valorizzandone le competenze scientifiche e tecnologiche finalizzate alla promozione dell’innovazione, nei diversi ambiti produttivi”.

LEGGI ANCHE:  Giornata "Per un internet più sicuro" 2021: un internet migliore per bambini e giovani.

Saranno finanziate le nuove start up innovative costituite dopo la domanda di contributo, aventi i requisiti per l’iscrizione al Registro delle Imprese nella Sezione speciale dedicata alle start up innovative, presso la Camera di Commercio competente per territorio.

Possono presentare la domanda di contributo i giovani laureati e  laureandi disoccupati iscritti ai Centri per l’impiego, che non abbiano ancora compiuto 36 anni, residenti o domiciliati nella regione Marche.

Da capire, alla luce del bando, come saranno sostenuti i soggetti non bancabili e i giovani senza risorse proprie per il cosiddetto accesso al fondo perduto previsto dalla Regione.