Rally Costa Smeralda, al via la seconda prova del Campionato italiano auto storiche.

“Il fascino del Rally ha attraversato le strade della Costa Smeralda fin dagli anni ’70 e questi percorsi storici fanno parte della storia delle gare automobilistiche europee”. E’ quanto dichiarato dall’assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, in occasione della partenza, dal Molo vecchio di Porto Cervo, del “5° Rally internazionale Costa Smeralda”, organizzato dall’Aci Sassari, che rappresenta anche la seconda prova del Campionato italiano Rally auto storiche.

Gianni Chessa
Gianni Chessa

La manifestazione, che si svolge in due tappe e si concluderà domani, attraversa i territori dei comuni di Olbia, Arzachena, Aglientu, Calangianus, Luogosanto, Santa Teresa di Gallura, Tempio Pausania, Luras e Sant’Antonio di Gallura.

“Ripartiamo con una grande manifestazione, che alla bellezza delle coste galluresi abbina anche l’attrazione del raduno delle auto d’epoca che hanno scritto la storia dei rally – ha aggiunto l’assessore Chessa -. Grazie agli eventi sportivi di qualità possiamo ottenere un impatto unico”.

LEGGI ANCHE:  Coppa Italia. I convocati da mister Di Francesco.