Quasi 2.000 domande per diventare operatori volontari del servizio civile universale.

Alla scadenza del bando per la selezione di 276 operatori volontari sono 1.968 le domande presentate dai giovani tra i 18 e i 28 anni. Per la seconda volta i giovani hanno utilizzato, direttamente dal PC, dal tablet o dallo smartphone, la piattaforma DOL (Domanda On Line) per compilare e inviare la domanda di partecipazione alla selezione di operatore volontario di servizio civile universale e l’elevato numero di domande pervenute (sette volte il numero dei posti disponibili), rispetto ai posti messi a bando, testimoniano l’efficacia e la semplicità del sistema di presentazione on line delle domande.

Ancora qualche dato: 45.697 gli accessi attraverso SPID, il sistema di identità digitale, alla piattaforma DOL per inserire e aggiornare i dati; negli ultimi giorni prima della scadenza del bando il picco delle domande presentate (150) si è registrato il 10 agosto, giorno di scadenza del bando; anche in questa occasione sono state gestite numerose mail inviate dai ragazzi alla casella di posta dedicata, alle quali è stata data risposta in tempi brevissimi, e centinaia sono state le telefonate ricevute dall’URP per avere informazioni, chiarimenti ed assistenza per la presentazione della domanda.

LEGGI ANCHE:  Politiche giovanili: in Puglia nasce il forum degli adolescenti.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.