Promuovere il territorio: le idee innovative dei giovani barbaricini.

Migliorare la conoscenza del territorio da parte dei giovani e promuovere la cooperazione tra enti locali, operatori turistici e cittadini attraverso lo scambio giovanile “YES-REC” (Young Europeans in Sardinia to Rediscover Nature and Culture). Il progetto, ideato e formulato dai giovani barbaricini con il supporto dell’Associazione Malik, all’interno dei laboratori di Europrogettazione e Capacity Building “Giovani in Europa” (Sportello in Spalla), è cofinanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del Programma europeo Erasmus+, dall’Assessorato della Pubblica Istruzione, beni culturali, spettacolo e sport della Regione Sardegna e dai Comuni di Fonni e Mamoiada.

Le attività previste consistono in dibattiti itineranti sulla promozione del patrimonio naturalistico e culturale, laboratori di cucina, laboratori linguistici, incontri con le scuole, ricerche, visite guidate, serate multiculturali e la creazione di un blog audio-video.

LEGGI ANCHE:  Il Parlamento esorta l'UE a ridurre i rifiuti marini.

Lo scambio, al quale parteciperanno ragazzi/e della comunità locale di Fonni e Mamoiada e partecipanti provenienti dalla Spagna, Danimarca e Macedonia, prevede di supportare, nel lungo periodo, la promozione del patrimonio culturale e naturalistico del territorio e concorrere al raggiungimento degli obiettivi del Programma Erasmus+, quali l’acquisizione di maggiori competenze che siano spendibili dai giovani nel mercato del lavoro, la facilitazione del dialogo interculturale e il coinvolgimento di giovani con minori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.