Profughi ucraini a Cagliari. In moto la macchina dell’accoglienza.

Sono in tutto una sessantina i profughi ucraini giunti questa mattina nella Città di Cagliari. Per loro la macchina amministrativa comunale ha disposto l’accoglienza all’interno della Casa di riposo di Terramaini, garantendo, fanno sapere dal comune, tutte le condizioni di sicurezza e tutela sanitaria degli ospiti anziani, con ingressi differenziati.

“È stato molto emozionante incontrare tante giovani persone così provate. L’Amministrazione di Cagliari è mobilitata per dare tutto l’aiuto necessario, organizzativo e morale”, ha dichiarato nell’occasione il sindaco Paolo Truzzu.

LEGGI ANCHE:  ITA apre alla vendita dei biglietti per le rotte in continuità territoriale.