Piano casa, Carla Cuccu: “Cittadini e imprese meritano una norma certa”.

Continua lo stallo in materia urbanistica nell’Isola. Una situazione di fatto alimentata dalla pessima costruzione normativa del Piano casa da parte dell’attuale maggioranza regionale, come ricordato dall’impugnazione – decisamente pesante – da parte del Consiglio dei ministri.

Materia ripresa oggi dalla consigliera regionale di Idea Sardegna, Carla Cuccu: “Dopo la bocciatura della legge 1 del 2021 da parte della Corte costituzionale ci si attendeva in tempi rapidi una proposta che correggesse le parti cassate dai giudici e regolamentasse, finalmente e in modo chiaro, la materia urbanistica. Invece siamo nell’impasse da mesi, con due testi presentati dalla maggioranza e che risultano divergenti tra loro”. 

Un limbo dove non possono che restare “appese” le istanze di cittadini e imprese che, come ricordato dalla consigliera regionale, “vedono bloccati i piani di sviluppo delle loro proprietà”.

LEGGI ANCHE:  Il M5S sospende la consigliera Cuccu.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata