Oristano si conferma la provincia più sicura d’Italia.

Oristano anche per il 2023 si conferma essere la provincia più sicura d’Italia per i furti (106esima con 344,1 denunce ogni 100 mila abitanti) e le lesioni dolose (106esima e 54,5 denunce ogni 100 mila abitanti), seconda per le estorsioni, truffe e frodi informatiche, riciclaggio e impego di denaro e ai primissimi posti per incendi, rapine e contraffazione di marchi e prodotti industriali. A dirlo il report del Sole 24 Ore sui dati del Ministero dell’Interno.

La provincia in Sardegna dove si registra il maggior numero di denunce, invece, è Sassari, al 60esimo posto in Italia. Vengono poi Nuoro al 86esimo, Cagliari (88esima) e infine Oristano che con 1.658,1 denunce registrate ogni 100mila abitanti è al 106esimo posto, ultima della classifica nazionale.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Contributi agli inquilini morosi incolpevoli .

In un quadro complessivo positivo, la statistica indica anche qualche dato preoccupante: Oristano è settima per i tentati omicidi con 5 denunce (3,2 ogni 100 mila abitanti) e nona per gli omicidi volontari consumati con due denunce (1,3 delitti per 100mila abitanti).

“I dati si riferiscono alla provincia, ma come sempre è rilevante il peso della città capoluogo dove si concentrano servizi e popolazione – commenta il Sindaco Massimiliano Sanna -. Oristano è da tanti anni ai vertici di questa speciale statistica e si conferma città virtuosa. È un primato che conforta anche se non tutti i cittadini percepiscono questa condizione. Anche qui da noi succedono cose spiacevoli, cose di poco conto rispetto a altre realtà, ma che comunque dimostrano che i problemi ci sono anche qui”.

LEGGI ANCHE:  Fine anno. Botti vietati a Oristano.