Oristano: TARI ridotta per famiglie e imprese.

Quest’anno la TARI al Comune di Oristano subirà una sostanziale riduzione. A confermarlo una deliberazione della Giunta comunale dello scorso ottobre, finanziata con 829 mila euro, dei quali 324 mila euro per le utenze non domestiche e 505 mila euro per quelle domestiche.

“L’agevolazione trova applicazione nel tributo da pagare tra agosto e ottobre i cui importi sono comunicati proprio in questi giorni – precisa il Sindaco Massimiliano Sanna -. Si tratta di una misura decisa dalla scorsa amministrazione con l’intento di tutelare e sostenere le attività economiche e le famiglie oristanesi, intervenendo con azioni tese a mitigare la situazione di criticità e gli effetti negativi che si sono prodotti a causa dell’emergenza sanitaria dovuta da Covid-19, ma che oggi appare ancora più opportuna in considerazione delle altre emergenze, prima fra tutte la guerra e il caro vita conseguente, che stanno condizionando i bilanci familiari”.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Comune e Provincia propongono un protocollo per l'utilizzo in sicurezza delle palestre scolastiche.

“I cittadini – aggiunge il primo cittadino – si ritroveranno riduzioni da un minimo di 33 euro a un massimo di 50 euro a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare. Per quanto riguarda le utenze domestiche, non essendo stato possibile effettuare l’agevolazione nel 2021, la riduzione è stata inserita nell’avviso relativo al 2022 che le famiglie stanno ricevendo in questi giorni. Riguarda tutte le famiglie iscritte nella banca dati comunale in misura diversificata a seconda del numero dei componenti: 33 euro per i nuclei composti da 1 o 2 componenti; 40 euro per quelli con 3 o 4 componenti; 50 euro per le famiglie con 5 o più componenti”.

Per le utenze non domestiche, le agevolazioni sono conteggiate e applicate nell’avviso di pagamento di quest’anno solo per quei contribuenti per i quali nell’anno 2021 non è stato possibile effettuare il ricalcolo, avendo gli stessi già effettuato il pagamento entro ottobre 2021. L’agevolazione si applica alle imprese presenti sul territorio che sono state costrette a sospendere l’attività o ad esercitarla in forma ridotta a causa dell’emergenza sanitaria e viene concessa in proporzione all’effettivo periodo di chiusura o inattività forzata, nell’anno 2021, per effetto dei provvedimenti ministeriali emanati dalle misure di contenimento e misure di contenimento dell’epidemia da COVID-19 disposte dalle competenti autorità statali, regionali o locali.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Al via i lavori del restauro della Torre di San Cristoforo.

Il tributo TARI 2022, concludono dal comune, potrà essere pagato in tre rate con scadenza 16 agosto, 17 ottobre e 16 dicembre oppure in unica soluzione entro il 17 ottobre 2022.