Energia: ok Commissione a sostegno italiano per 100 milioni a elettrolizzatori.

La Commissione europea ha approvato il sostegno italiano per 100 milioni di euro alla produzione di elettrolizzatori, riconoscendo la conformità della misura alle norme sugli aiuti di Stato. Obiettivo del regime promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, come spiegato nel comunicato diffuso dalla Commissione, è “promuovere la transizione verso un’economia a zero emissioni nette, in linea con il piano industriale del Green New Deal”.

“La  decisione della Commissione – commenta il ministro Gilberto Pichetto – ci permette di rafforzare la spinta all’idrogeno, nella direzione dunque di diversificare le fonti e di accompagnare gli investimenti in questo settore previsti nel PNRR e nel Repower EU”.

LEGGI ANCHE:  Sistema Paese, Censis: "Nel 2050 -8 milioni di persone in età lavorativa. Per 80% italiani nazione in declino".

La Commissione ha ritenuto “necessario, adeguato e proporzionato” il regime italiano sul sostegno alla produzione di elettrolizzatori, constatando che questo “rispetta le condizioni previste dal quadro temporaneo di crisi e transizione” e che per tale motivo sarà concesso entro il 31 dicembre 2025”. “L’aiuto – è spiegato ancora nella nota – assumerà la forma di sovvenzioni dirette. La misura sarà aperta a tutti i settori, ad eccezione delle istituzioni finanziarie”.

foto Governo.it licenza CC-BY-NC-SA 3.0 IT