Imprese, Gruppo PD: “Azione lenta e ingiustificata da parte della Giunta regionale”

Accelerare i tempi per l’adozione delle misure a sostegno delle imprese sarde. Questo l’appello rivolto dal gruppo PD in Consiglio regionale alla Giunta Solinas che, oggi, ha rilanciato la proposta di legge sul contributo a fondo perduto per le micro e piccole imprese.

“Non è comprensibile e neppure giustificata – per i Consiglieri regionali del PD – la lentezza dell’azione politica della Giunta regionale che, inevitabilmente, ha effetti sull’intero sistema economico isolano, aggravando una crisi già di per sé drammatica e rendendo ancora più difficile l’efficacia di qualsiasi provvedimento si dovesse approvare successivamente”.

“Sono ormai trascorsi quasi due mesi dal 5 marzo – continua il comunicato – giorno in cui il Consiglio regionale ha impegnato il Presidente della Regione e la sua Giunta a mettere in campo tutte le azioni di propria competenza, utili e necessarie a contenere gli effetti economici dell’emergenza da Covid-19 sul sistema produttivo e imprenditoriale sardo. Da allora solo annunci, e oggi, 29 aprile, l’assenza conclamata dell’Assessore alla Programmazione, chiamato in audizione in V Commissione a riferire sull’annunciato provvedimento della Giunta, del quale nulla si sa”.

LEGGI ANCHE:  Porti, Aldo Salaris: “Fase di confronto con portatori di interesse e territori".

“La Giunta abbia il coraggio e la forza di arrivare rapidamente ad una sintesi delle proprie valutazioni e, nell’interesse della Sardegna e dei sardi, venire in Consiglio regionale per il necessario confronto con le altre proposte già disponibili e la rapida approvazione delle determinazioni conseguenti”.

Sempre sul fronte delle imprese, oggi, si sarebbe dovuta tenere la seduta della Quinta Commissione “Attività Produttive”, ma l’audizione dell’assessore alla Programmazione Giuseppe Fasolino, sulle misure predisposte dalla Giunta a favore delle imprese per contrastare l’emergenza Covid-19, è stata rimandata alla prima data utile della prossima settimana. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.