Il Segretario alla Difesa americano chiama più truppe in Europa.

Il portavoce del Pentagono ha confermato oggi l’ordine del Segretario alla Difesa degli Stati Uniti d’America, Lloyd J. Austin III, di schierare altri 500 militari americani in Europa.

Decisione, ricordano dal Dipartimento della Difesa, presa nel corso dell’ultimo fine settimana con “lo scopo di rafforzare le capacità di deterrenza e difesa dell’alleanza NATO”.

“Non invieremo forze in Ucraina – si legge nella nota del Pentagono – è il nuovo personale sarà rilocalizzato sul fronte orientale della NATO. Gli Stati Uniti invieranno anche alcuni aerei di rifornimento KC-135 fuori dalla base dell’aeronautica di Fairfield a Spokane. Le truppe si schiereranno a Souda Bay, in Grecia”.

LEGGI ANCHE:  Gli alleati della NATO condannano l'invasione russa dell'Ucraina: "Non accetteremo mai il riconoscimento delle regioni separatiste dell'Ucraina orientale".

Forze puramente difensive, ricordano dal DOD (Department of Defense, Dipartimento della Difesa) il cui apporto nello scenario europeo è stato pienamente “concordato con gli alleati della NATO”.

John F. Kirby, foto Lisa Ferdinando, Department of Defense