I numeri dell’assistenza all’Ucraina dell’Amministrazione Biden.

Gli Stati Uniti, dall’inizio del mandato dell’Amministrazione Biden, hanno impegnato oltre 4,5 miliardi di dollari in assistenza alla sicurezza all’Ucraina, inclusi circa 3,8 miliardi di dollari dall’inizio dell’invasione della Russia dello scorso 24 febbraio.

L’assistenza alla sicurezza degli Stati Uniti in Ucraina, confermano dal Pentagono, include anche un notevole arsenale militare composto da oltre 1400 sistemi antiaerei Stinger, 5500 Javelin, 14mila missili anti-corazza, oltre 700 aerei Switchblade, 90 obici da 155 mm e 200mila colpi da artiglieria, 72 veicoli tattici per il traino degli obici, 16 elicotteri Mi-17, centinaia di veicoli corazzati, 200 mezzi M113, più di 7mila armi leggere, oltre 50 milioni di munizioni, 75mila set di giubbotti antiproiettile ed elmetti, 121 sistemi aerei Phoenix Ghost, 17 radar anti artiglieria 2 di sorveglianza aerea, munizioni antiuomo M18A1 Claymore, esplosivi C-4, dispositivi per la visione notturna, laser telemetrici, attrezzature da campo e forniture mediche.

LEGGI ANCHE:  Il Consiglio delle Nazioni Unite istituisce la commissione d'inchiesta sull'aggressione russa in Ucraina.

foto Air Force Staff Sgt. Brittany A. Chase, DOD