Il Consiglio dell’UE integra il quadro legislativo in materia di ricerca.

Il Consiglio dell’UE ha adottato oggi una serie di nuovi atti giuridici per integrare il quadro giuridico relativo a Orizzonte Europa, il principale programma quadro di ricerca e innovazione dell’UE per il periodo 2021-2027. Tra gli atti approvati la decisione che istituisce il programma specifico di attuazione di Orizzonte Europa, stabilendo gli obiettivi operativi e i tipi di attività previsti per l’attuazione del programma Orizzonte Europa; un regolamento sul programma Euratom che integra Orizzonte Europa, garantendo la prosecuzione di attività di ricerca e formazione nel settore nucleare, insistendo sul continuo miglioramento della sicurezza e protezione nucleari e della radioprotezione; ancora le modifiche del regolamento relativo all’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT), volte principalmente a migliorare la sostenibilità finanziaria e l’apertura delle comunità della conoscenza e dell’innovazione e, infine, una decisione relativa all’agenda strategica per l’innovazione dell’Istituto europeo di innovazione e tecnologia che stabilisce i settori prioritari e la strategia dell’EIT per il periodo 2021-2027, definendo gli obiettivi, le azioni principali e le modalità di funzionamento dell’EIT.

LEGGI ANCHE:  Myanmar: il Consiglio proroga le sanzioni per altri 12 mesi.