Giovani del Partito Popolare Europeo. Si chiude lo YEPP 2022.

Si è concluso lo Yeep 2022, il meeting dei giovani del Partito Popolare Europeo, ospitato all’interno del Parlamento Italiano e che ha visto la partecipazione di esponenti nazionali del gruppo europeo, a partire da Antonio Tajani, intervenuto nel panel sul Green Deal: “I valori del PPE sono quelli dell’economia di mercato che difende il lavoro e promuove lo sviluppo sostenibile. Occorre attuare strategie che tutelino il lavoro e combattano il cambiamento climatico, rispettando, però, la cultura, l’identità e i valori europei”.

Parere condiviso da Francesco Battistoni, per il quale “il Green Deal europeo e gli obiettivi contenuti nella Farm to Fork sono i fari sui quali costruire un’Italia più sostenibile”.

LEGGI ANCHE:  I giovani per ricostruire la comunità di Norcia.

Tra gli interventi del panel sulle sfide della ripresa post pandemica, Paolo Capone dell’UGL ha evidenziato il ruolo svolto dai sindacati nella difesa del lavoro in Europa: “Se da un lato la globalizzazione è stata fonte di vantaggi e opportunità essa ha provocato un aumento delle disparità sociali a partire dalla svalutazione del lavoro. E’ necessario contrastare fenomeni come il dumping salariale e l’eccessiva deregolamentazione, mettendo al centro dell’agenda politica l’equità, la formazione dei giovani e gli investimenti per il lavoro”.

foto PPE www.eppgroup.eu