Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Giornata mondiale senza tabacco 2021: la dichiarazione della Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides. - Sardegnagol

Giornata mondiale senza tabacco 2021: la dichiarazione della Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides.

In occasione della Giornata mondiale senza tabacco, oggi Stella Kyriakides, Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare, è intervenuta per sensibilizzare i cittadini europei verso una delle più grandi dipendenze riconosciute al mondo, il tabagismo: “Il consumo di tabacco rappresenta la principale causa di cancro prevenibile: il 27% di tutti i tumori è infatti riconducibile al tabagismo. Con il piano europeo di lotta contro il cancro proponiamo azioni di prevenzione coraggiose e ambiziose per ridurre il consumo di tabacco. Abbiamo fissato un obiettivo molto chiaro: veder crescere in Europa una generazione libera dal tabacco, in cui meno del 5% della popolazione faccia uso di tabacco entro il 2040. Si tratterebbe di un cambiamento notevole rispetto all’attuale 25%. Ridurre il tabagismo – prosegue la Commissaria – è fondamentale per raggiungere questo obiettivo. Senza il consumo di tabacco, nove casi di cancro del polmone su dieci potrebbero essere evitati”.

LEGGI ANCHE:  EU4Health: adottato il primo programma di lavoro annuale del valore di 312 milioni di euro.

“La crisi Covid-19 – prosegue – ha messo in luce la vulnerabilità dei fumatori, che presentano un rischio fino al 50% superiore di sviluppare malattie gravi e di morte a causa del virus, fatto che ha indotto milioni di persone a voler abbandonare il tabacco. Ma smettere può essere difficile. Possiamo fare di più per aiutare, ed è proprio questo l’obiettivo della Giornata mondiale senza tabacco di quest’anno: impegnarsi a smettere. Dobbiamo aumentare la motivazione ad abbandonare il tabacco. Smettere di fumare è vantaggioso per tutti a tutte le età, sempre. Dobbiamo alzare in tiro e garantire che la legislazione dell’UE sul tabacco sia applicata in modo più rigoroso, soprattutto per quanto riguarda la vendita ai minori e le campagne per smettere di fumare”.

LEGGI ANCHE:  Air Italy, Adina Vălean: "La competenza è del Governo Italiano".

foto © European Union 2019 – EP