Eurobarometro: “I tirocini aiutano i giovani a trovare il primo lavoro”.

Secondo l’ultima indagine sulla condizione giovanile di Eurobarometro i tirocini rappresentano un importante trampolino di lancio per i giovani verso il mercato del lavoro. Secondo i dati, sette persone su dieci (68%) hanno trovato un lavoro dopo un tirocinio, e più della metà (39%) ha firmato un contratto con lo stesso datore di lavoro.

La netta maggioranza dei giovani europei (76%) che hanno partecipato all’indagine concorda sul fatto di aver acquisito competenze utili dal punto di vista professionale durante il tirocinio. Il 58% degli intervistati ha anche affermato che il fornitore del tirocinio, o un’altra organizzazione coinvolta, li ha supportati nella ricerca di un lavoro.

LEGGI ANCHE:  Gerontocrazia Italia. Aumentano gli statali: impiegati solo 2 giovani under30 su cento.

L’indagine mostra anche che più della metà (55%) dei giovani europei che svolgono un tirocinio ha ricevuto un compenso finanziario, con un aumento rispetto al 40% dell’indagine Eurobarometro 2013 sui tirocini. Nel 70% dei casi, il datore di lavoro ha pagato lo stipendio o un’altra compensazione finanziaria. Il 61% degli intervistati, inoltre, ha dichiarato di aver avuto un accesso completo (33%) o parziale (28%) alla protezione sociale durante il tirocinio.

“I risultati dell’indagine, insieme a quelli di una recente valutazione, contribuiranno alla preparazione di un’iniziativa della Commissione europea volta ad aggiornare il quadro di qualità per i tirocini”, concludono dall’ente di statistica europeo.

Foto di Niek Verlaan da Pixabay

LEGGI ANCHE:  Frontex, Parlamento europeo: "Congelare parte del bilancio del prossimo anno".