Disagio giovanile. Un ciclo di incontri nel quartiere Marina.

Al via i laboratori e gli incontri dedicati a genitori, educatori, insegnanti e cittadini del progetto Accresce, selezionato da “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e mirato a contrastare il disagio giovanile nel quartiere cittadino, creando un’alleanza tra gli adulti che si occupano di infanzia e adolescenza.

“I laboratori e gli incontri di approfondimento – ricordano i promotori – sono stati pensati per dare risposte ai dubbi e alle necessità degli adulti alle prese con i più piccoli oltre a fornire loro strumenti per entrare nel mondo dei più giovani come i podcast, i video o le attività di mapping”.

Ritrovare autorevolezza nell’azione educativa dell’adulto, contrastare il fenomeno della povertà educativa e creare una sinergia tra le figure educanti locali sembrerebbero, quindi, essere gli obiettivi del progetto.

LEGGI ANCHE:  International Summer Week 2022. Tappa al Palazzo Civico.

Una missione (andando oltre l’attivismo locale) decisamente in salita in una città dove sulle politiche giovanili nessuno, all’interno delle istituzioni locali, ha dimostrato il minimo virtuosismo e sensibilità verso le esigenze dei giovani residenti.