Consiglio, Moriconi (PD): “Solinas si impegni a venire al più presto in Aula”.

Il consigliere del Partito Democratico, Cesare Moriconi, nel corso dei lavori odierni della Commissione Bilancio del Consiglio Regionale, durante l’audizione dell’Assessore Fasolino, ha sollevato la necessità che il Presidente della Regione “ripristini i suoi corretti rapporti col Consiglio regionale, il quale, ormai chiusa la fase più drammatica del look down, non può più essere esautorato dalla sua imprescindibile funzione istituzionale di parlamento regionale”.

“Il Presidente Solinas – prosegue il consigliere PD – ha il dovere di aprire in Aula, in tempi rapidi, il confronto politico sulla ripartenza economica e la riorganizzazione del sistema sanitario territoriale e ospedaliero. Non è più tempo delle conferenze stampa da casa. Il contingente drammatico che stiamo attraversando sotto il profilo socioeconomico richiede scelte corali e condivisione strategico programmatica per il futuro”.

LEGGI ANCHE:  Einstein Telescope, Bernini: "Con emendamento dl PNRR nuovo passo avanti".

Dopo aver ricordato che in tutta la sua storia autonomistica il Parlamento regionale, nei momenti gravi di decisioni impegnative per il futuro della Sardegna, ha sempre svolto un ruolo attivo nel rappresentare il comune sentire del popolo e difendere in maniera corale gli interessi dei sardi, Moriconi ha richiesto attraverso l’Assessore Fasolino che “il Presidente si impegni a venire al più presto in Aula per discutere e condividere con il Consiglio le scelte impegnative che ci attendono per avviare la ripartenza del sistema economico sardo, determinando l’uscita dal look down e avviando un nuovo Piano strategico di rilancio imprenditoriale e produttivo, cosi come avvenuto all’alba della vita autonomistica nel dopoguerra con i Piani di Rinascita”.

LEGGI ANCHE:  Viminale: oltre 18 milioni di euro per i comuni commissariati per mafia.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.