Competenze digitali di base: aumentano tra le giovani europee.

Nel 2023, il 68% delle ragazze di età compresa tra 16 e 19 anni nell’UE possedeva competenze digitali di base o superiori , superando notevolmente la percentuale della popolazione generale (56%).

La percentuale di ragazzi della stessa fascia di età con almeno competenze digitali di base era leggermente inferiore (65%). Tra i gruppi di età, solo le donne o gli uomini di età compresa tra 20 e 24 anni e tra 25 e 34 anni hanno mostrato quote più elevate (fino al 75%). 

Le percentuali più elevate di ragazze con competenze digitali di base o superiori sono state registrate in Finlandia e Croazia (96% ciascuna) e Repubblica ceca (95%). Al contrario, le quote più basse sono state riportate in Romania (44%), Germania (46%) e Bulgaria (54%).

LEGGI ANCHE:  FSE+, giovani e infanzia. I temi delle audizioni in II e III commissione.

Le ragazze hanno ottenuto risultati migliori rispetto alla popolazione generale in tutti i paesi, ad eccezione della Germania, dove la percentuale di ragazze con competenze digitali era inferiore di 6 punti percentuali (pp) rispetto alla popolazione generale (46% rispetto al 52%). Al contrario, in Croazia, la percentuale di ragazze con almeno competenze digitali di base era superiore di 37 pp rispetto alla popolazione generale, con discrepanze simili registrate in Lituania (33 pp) e Malta (30 pp).

foto Sardegnagol, riproduzione riservata